PREDORE – “Abolita la sosta a pagamento durante l’estate, cancellata la tassa di soggiorno e ridotto il canone del suolo pubblico”

“Favoriti, se così si può dire, dal decremento demografico, per le nostre scuole non abbiamo dovuto pensare ad interventi strutturali perché le aule, come abbiamo verificato con un sopralluogo con il dirigente scolastico, rispondono alle norme anti-contagio. Abbiamo solo provveduto, col contributo di 13.000 euro del Ministero dell’Istruzione, a dotare la scuola di armadietti tipo college per gli alunni ed al rinnovo delle lavagne luminose interattive per la scuola secondaria, intervento che si potrebbe rivelare utile in caso si dovesse di nuovo adottare la didattica a distanza”. Sempre nell’ambito dei provvedimenti successivi al lockdown, il sindaco Paolo Bertazzoli proporrà all’approvazione del prossimo Consiglio comunale la proposta di ridurre del 25% la TARI per la maggioranza delle categorie produttive del suo territorio, un intervento da 40.000 euro che si pensa di compensare in seguito con fondi statali. “Intanto abbiamo già abolito sia la sosta a pagamento durante tutta la stagione estiva, abbiamo ‘cancellato’ l’imposta di soggiorno e ridotto il canone di occupazione del suolo pubblico…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 24 LUGLIO