PONTE NOSSA Si ristruttura il vecchio “manicomio”

 

I vecchi lo chiamano ancora “il manicomio”, il grande edificio che la De Angeli Frua aveva costruito proprio di fronte alla stazione di Ponte Nossa per ospitarvi i suoi operai: famiglie numerose, perlopiù, e quindi con tanti bambini che mantenevano l’atmosfera allegra e vivace. Poi l’edificio venne acquisito dal Comune e diventò la Casa Anziani, che dispone di 24 appartamenti ed ospita anche il Centro Diurno. Ma delle residenze popolari di proprietà del Comune ce ne sono altre due, Villa Verde e Villa Secca, in via Rimembranze, di fronte alla scuola elementare…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 9 OTTOBRE