ENDINE – L’ambulatorio diventa comunale: “Uno stimolo per i medici a scegliere Endine”

213

La questione medici ha tenuto banco per mesi e mesi in Municipio a Endine, con il sindaco sempre impegnato a far sentire la sua voce in merito alla mancanza di una figura essenziale per la cittadinanza. Di fatto nulla è cambiato, nemmeno dopo che l’amministrazione aveva annunciato di mettere a disposizione degli spazi in cui svolgere la professione. Ora però questo primo passo è stato fatto. Il Comune ha infatti acquistato l’edificio di via Nullo, che è stato l’ambulatorio del medico di famiglia Zambetti, andato in pensione alla fine dell’anno scorso; un’area di particolare interesse pubblico, proprio per la sua posizione favorevole, vicina al Municipio, ma anche alle scuole Elementari e Medie e ai principali esercizi pubblici. L’investimento da parte dell’amministrazione comunale è di 27 mila euro e a questo punto manca soltanto la firma davanti al notaio: “È un importo significativo – spiega il sindaco Marco Zoppettiche convintamente abbiamo messo a disposizione per l’acquisto dell’ambulatorio che diventerà Comunale e che metteremo a titolo gratuito a servizio dei medici che vorranno utilizzarlo dando un servizio ai cittadini di Endine anche se la sede dei medici ufficiale sarà in altro Comune….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 20 GENNAIO

pubblicità