ENDINE – Jessica, l’unica consigliera di minoranza: “Per tre anni sono stata da sola, ma perché dimettersi? Mi ricandiderei… con la maggioranza”

514

Sono trascorsi ormai poco meno di cinque anni dalle elezioni del 2019, ma circa tre da quando Andrea Jessica Trapletti è entrata in consiglio comunale tra i banchi della minoranza dopo la raffica di dimissioni dei suoi compagni di squadra della lista ‘Voltiamo Pagina’ guidata dal candidato sindaco Corrado Ziboni. 24 anni ancora da compiere, studentessa universitaria al terzo anno di Giurisprudenza, Jessica porta a termine un’avventura piuttosto insolita.

All’inizio non volevo partecipare – racconta -, si erano dimessi tutti ed ero frenata dalla paura di essere da sola e di non avere idea di come muovermi all’interno di un consiglio comunale. Un giorno il sindaco mi ha parlato e mi ha convinto a provarci e così ho fatto. Non ero stata eletta, ma ho colto questa occasione perché volevo essere lì per imparare”.

Non è stato semplice: “Assolutamente no, soprattutto i primi tempi. Ho comunque fatto subito presente che non ero lì per rompere le scatole, non avrebbe avuto senso. Certo, avrei detto la mia se non fossi stata d’accordo, ma non avrei criticato a prescindere anche perché era la mia prima esperienza e non avevo nessuno alle spalle che mi guidava e mi insegnava”.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 16 FEBBRAIO

pubblicità