COSTA VOLPINO – Quel ponte sul fiume Oglio: il fotoracconto della posa. “I ponti avvicinano lontananze”, Corti & Piano unite

712

La grandezza dell’uomo è di essere un ponte e non uno scopo. Qualcuno lo ha ripetuto per secoli e nei secoli questa massima è sempre più vera. E basta dare un occhio a quello che sta succedendo a Costa Volpino per capire che i ponti hanno davvero la capacità di dare un senso di unione che va oltre tutto. Come una stretta di mano che unisce due persone, i ponti cuciono, annullano vuoti, avvicinano lontananze. Un lunedì di fine marzo, il sindaco Federico Baiguini sta ammirando la posa dell’antenna di sostegno del ponte, insieme a lui l’ex sindaco Mauro Bonomelli, che con tutta l’amministrazione ha sempre creduto fortemente in questo progetto. “La posa dell’antenna – spiega Baiguini – è l’unico sostegno, poi il resto del ponte è tutto sospeso con i cavi”. Adesso si procede col resto, le prossime tappe comprendono il montaggio completo di tutto il ponte e tutte le parti accessorie: “Salvo imprevisti – continua Baiguini – dovemmo inaugurarlo subito dopo l’estate, inizio autunno”. Un collegamento ciclopedonale per le due frazioni, quella di Corti e quella del Piano, tutto questo permetterà di collegare servizi fondamentali sul fronte servizi ma anche creare un percorso ciclopedonale sicuro 2.050.000 euro il progetto iniziale, di cui 1.500.000 di importo dei lavori…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 1 APRILE

 

pubblicità