CLUSONE – ALPINI – Uno spettacolo su Nikolajewka tratto da un’opera di Rigoni Stern

33

Le vicende drammatiche e la memoria della tragica ritirata di Russia del 1943 testimoniate dallo scrittore di Asiago Mario Rigoni Stern nel suo libro più famoso riprenderanno vita  con la voce dell’attore Roberto Squinzi  nello spettacolo teatrale organizzato dai  Gruppi alpini Zona 17 Alta Valle Seriana Est e dal Gruppo Alpini Clusone per sabato 21  alle ore 21 presso il teatro Mons. Tomasini.

Con il sottofondo della musica e dei canti di Sara Solari, Mauro Ghilardini e Francesco Maffeis, si rappresenterà la vicenda  di un soldato, un sergente dell’esercito italiano in Russia, che si trova coinvolto, suo malgrado, in una delle ritirate più epiche e dure della storia: trovatosi solo al comando di un gruppo di soldati, compirà il capolavoro di riportarli vivi “a baita”, a casa, unico desiderio dei suoi uomini, invasori e vittime di una guerra voluta da altri.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 20 GENNAIO

pubblicità