CHIUDUNO – La scuola ricorda la piccola Giulia con un concorso di disegni

198

Un concorso artistico per ricordare Giulia Austoni, la bambina di nove anni morta ad aprile del 2021 dopo aver combattuto contro una malattia rara.

I partecipanti al concorso, gli alunni della scuola primaria di Chiuduno, hanno realizzato un elaborato artistico che servirà da spunto per la realizzazione del murale da parte di un artista. La Giuria, composta da artisti del territorio e da insegnanti di educazione artistica, ha valutato gli elaborati, esposti a scuola nella giornata di venerdì 22 aprile.

Il tema è stato uguale per tutti: “Il progetto – scrive la scuola – si propone di realizzare un murale su una parete esterna della scuola avente come soggetto dei girasoli, perché resti nei nostri cuori il ricordo di Giulia. Lei era una bambina girasole perché aveva una luce dentro gli occhi che aveva la capacità di illuminare ogni cosa”.

Dopo un’ampia discussione, il disegno selezionato come vincitore del concorso è quello di Gaia Locatelli della classe 5^B, con la seguente motivazione: “La composizione è equilibrata, vivace e curata nei particolari. La rivisitazione del girasole è molto originale e la bimba-girasole fa pensare alla vivacità e alla freschezza di Giulia, inserita dentro una natura serena, e libera come le farfalle del disegno”.

Ne parleremo sul prossimo numero di Araberara in edicola il 6 maggio.

pubblicità