CASTIONE – ELEZIONI Ricomincio da TRE

74

(p.b.) Vi sembrerà incredibile, ma le liste che presentiamo potrebbero avere ancora “ritocchi” dell’ultima ora, roba minima numericamente, magari rilevante nei giochi in atto fino a sabato a mezzogiorno quando scade il termine per presentare ufficialmente le liste. Che sono tre. Non si sono fatti mancare niente, compresi sgambetti dell’ultima ora, con i tre candidati a sindaco a correre per tamponare le defezioni dell’ultima ora. Tre il numero perfetto per un Comune diviso storicamente in tre parti uguali e molto distinte, Castione, Bratto e Dorga, fino a poco tempo fa tre scuole, tre asili, tre parrocchie. Restano tre cimiteri e tre campi da calcio, il resto si è sfrangiato.

Ma al momento elettorale bisogna pur far buon viso a cattiva sorte e così si cercano candidati rappresentanti dei tre paesi (ci sarebbe l’aggiunta di Rusio ma ci si ricorda della quarta frazione solo ogni cinque anni, per la festa della Madonna che viene trasportata nella parrocchiale castionese) per raccogliere consensi.

Tre candidati a sindaco e le liste fino all’inizio della settimana erano addirittura quattro. Fabio (Fafo) Ferrari guida da mesi una lista che è in gestazione da tempo con tanto di simbolo e di nome: si chiama Castione unita che è già un bel programma, molto in salita visto quanto è successo. Vale a dire che Viviana Ferrari, consigliere comunale uscente, ha “dovuto” lasciare non il gruppo ma la lista, vista la contemporanea presenza del fratello Guerino Ferrari nella lista di Angelo Migliorati…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 6 MAGGIO

pubblicità