Castelli Calepio – IL SINDACO Benini tra ritardi e problemi: “Andiamo avanti. La piazza verrà inaugurata e intitolata. A chi non lo dico ancora. Siamo messi male come conti, lo dice la Regione? L’avevo detto anch’io. La variante dimenticata? Ho scelto il

53

 

Giovanni Benini si destreggia alla benemeglio tra lavori incorso che dovrebbero, ma il condizionale ormai è d’obbligo, finire a breve e altri che vorrebbe cominciassero presto. Perché dopo la vicenda Tasse (l’annuncio di non aumentarle e poi il ripensamento) Benini sa che si è giocato parte del bonus ‘guadagnato’ dai cittadini dopo aver tolto il famigerato semaforo di Tagliuno. “A breve e stavolta sarà davvero breve l’attesa – spiega il sindaco – andremo a inaugurare Villa Colleoni, il grande centro anziani su cui crediamo molto. I collaudi degli ascensori sono appena stati fatti e a metà novembre stiamo definendo il tutto per inaugurare quello che sarà finalmente un luogo di ritrovo e di aggregazione per tutti gli anziani del paese”.

Veramente insieme al centro anziani doveva essere inaugurata anche la nuova piazza, ma l’inaugurazione slitta di qualche settimana: “Perché insieme all’inaugurazione della piazza – spiega il sindaco – vorrei fare anche la dedicazione, insomma sarà dedicata a qualcuno”. A chi? “Non lo dico ora, stiamo ragionando insieme al gruppo e non voglio che qualcuno ne approfitti per fare polemiche”….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 23 OTTOBRE

pubblicità