ARDESIO – Zenerù a porte chiuse e niente ‘Fiera delle Capre’

Anche le edizioni 2022 della ‘Scassàda del Zenerù’ e della ‘Fiera delle Capre’ saranno pesantemente condizionate dalla pandemia in corso:

Impossibile organizzare in presenza queste manifestazioni, che richiamano più di diecimila persone,  nel rispetto delle vigenti norme anticontagio – dice Gabriele Delbono presidente della Pro Loco  –  lo ‘Zenerù’ si svolgerà ‘a porte chiuse’ senza pubblico, come l’anno scorso, mentre per la Fiera stiamo riflettendo su un eventuale spostamento alla prossima  primavera, ma bisognerà sentire gli allevatori, perché si tratta della stagione delle nascite dei capretti, cui segue il progressivo  spostamento delle bestie verso gli alpeggi…Vedremo se almeno  il rinvio sarà possibile, anche se ci dispiace moltissimo di dover rinunciare per la seconda volta a questi due eventi così significativi per il nostro paese e non solo…”.

Intanto si susseguono da parte di ‘Vivi Ardesio’ le iniziative di carattere promozionale e turistico:

Abbiamo pubblicato su Youtube 3 nuovi video – spiega Simone Bonettidedicati rispettivamente al nostro Santuario, al Museo ed uno all’esempio di una giornata-tipo che le scolaresche e i Cre potrebbero trascorrere nel nostro paese….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 7 GENNAIO