ARDESIO – Marino che portava la croce durante le processioni: “Era sempre con il suo cagnolino ed è stato lui che ha dato l’allarme quel tragico giorno”

792

“Proprio la mattina del tragico incidente mi ero recato dal genero di Marino per prendere accordi sul pranzo che la domenica successiva avremmo dovuto fare tutti insieme alla Baita Vaghèt, come ci eravamo ripromessi la domenica prima: anche in quella occasione Marino, sua moglie e le sue cognate erano stati con noi, avevamo fatto due passi e raccolto funghi….”.
Antonio Delbono ricostruisce le ultime ore di Marino Fornoni, 82 anni, che il 12 settembre scorso, probabilmente alla ricerca di funghi nei dintorni della frazione di Piazzolo, è scivolato in un dirupo precipitando per 60 metri e riportando ferite letali: “Quando il sindaco Yvan Caccia mi ha raggiunto e mi ha dato la drammatica notizia non volevo crederci: Marino era tutt’altro che imprudente e inoltre conosceva i luoghi come le sue tasche…E poi nonostante la sua età era ancora in gran forma, sempre in movimento, un grande camminatore e lavoratore”….
SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 23 SETTEMBRE

pubblicità