ALZANO – Niente crisi del settimo anno per i VOT, ma servono nuovi volontari

66

Sono ormai passati sette anni da quando la prima Amministrazione guidata da Camillo Bertocchi ha ‘benedetto’ la nascita di un nuovo gruppo di volontari che fino a quel momento non esisteva ad Alzano Lombardo. Si tratta dei VOT, i Volontari Osservatori del Territorio, che qualcuno chiama anche ‘ronde’ in senso dispregiativo, paragonandole alle ‘ronde padane’ presenti in molti comuni italiani, specialmente del Settentrione, e malviste da chi non ha simpatia per la Lega. Comunque, i VOT alzanesi compiono quest’anno i loro primi sette anni di vita e c’è da dire che non c’è stata la fatidica ‘crisi del settimo anno’.

Con l’inizio del 2024 l’Amministrazione Bertocchi ha voluto da un lato ringraziare i VOT e, dall’altro, lanciare un appello per l’ingresso di nuovi volontari.

Grazie VOT, sette anni di impegno! Cerchiamo nuovi volontari. Da sette anni un gruppo di cittadini alzanesi mette al servizio della comunità il proprio tempo, per monitorare il territorio negli orari serali e fornire prezioso supporto alla Polizia Locale ed all’Ufficio tecnico. I Volontari Osservatori del Territorio nel 2023 hanno svolto 104 uscite, con 201 uomini/giorno coinvolti e 348 ore di servizio.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 19 GENNAIO

pubblicità