Treviglio, palpeggia bambina al parco

102
Treviglio, controlli per contrastare le baby gang

I Carabinieri della Compagnia di Treviglio hanno identificato e rintracciato l’autore di una violenza sessuale nei confronti di una bambina di 10 anni e avvenuta in un comune della bassa bergamasca. Si tratta di un 33enne clandestino, attualmente domiciliato nella provincia di Bergamo.

Nel pomeriggio del 12 febbraio l’uomo, in più di una occasione, si avvicinava alla minore, intenta a giocare nel parco, sorprendendola alle spalle con l’evidente intenzione di bloccarla in una sorta di abbraccio per poi palpeggiarla più volte.

La bambina, approfittando dell’arrivo di altri minori, ignari di quello che era accaduto, è riuscita ad allontanarsi e tornare a casa ad avvisare i genitori.

I Carabinieri, ultimate le indagini, ricostruita la dinamica degli eventi ed acquisiti elementi utili, hanno denunciato in stato di libertà alla Procura di Bergamo l’uomo per violazione degli artt. 609 bis e ter.

Il Giudice del Tribunale di Bergamo, concordando con la richiesta avanza dalla Procura della Repubblica di Bergamo sulla base dei chiari indizi raccolti dai Carabinieri, emetteva nei confronti dell’indagato la misura cautelare dell’obbligo di presentazione quotidiana ai Carabinieri competenti per territorio.

pubblicità