SOVERE – Alessio ricordato dal fratello Paolo: “Resti qui con me”

399

Alessio se ne è andato ma resta qui con me, con noi. E’ facile parlare di persone buone quando se ne vanno ma lui lo era davvero. Il sorriso arrivava prima di lui, prima di tutto, accogliente, sapeva ascoltare e oggi ascoltare è davvero difficile. L’oratorio era diventato casa sua, dove esprimere la bontà che aveva nel cuore, e quando si è sentito male era appena finito il Ferragosto all’oratorio, era un periodo per lui molto bello, si sentiva a casa, un legame forte, così come aveva un legame forte con don Michele. E Alessio lo ricordo così, resta con me, ogni mattina, ogni giorno e questa è per lui…

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 19 GENNAIO

pubblicità