PIANO DI COSTA VOLPINO – LA STORIA – Il campo da calcio non c’è. Il paese si unisce e ‘adotta una zolla’, nasce il campo il sintetico pagato dalla gente

734

Il sogno resta sempre quello, un campo da calcio unico a 11 per tutte le squadre di Costa Volpino,  un sogno che questa amministrazione da tempo sta cercando di concretizzare. “Ci vorrà ancora un po’ di tempo ma siamo sulla strada giusta – ha spiegato il sindaco Mauro Bonomellici stiamo lavorando”. Intanto però diventa realtà un campo da calcio a 7 in sintetico al Piano, una zona nevralgica e dove i ragazzi finalmente potranno giocare e divertirsi su un campo di tutto rispetto. Un campo…pagato dalla gente, un iniziativa nata dai gruppi della Parrocchia. ‘Adotta una zolla’, si chiama così infatti la campagna lanciata dalla parrocchia del Piano per realizzare il nuovo campo da calcio in erba sintetica per i ragazzi del paese.  “Un progetto – racconta Rosanna Rinaldi, una delle ideatrici del progetto – che prevede il rifacimento del già esistente campo da calcio dell’oratorio attualmente in sabbia e completamente deteriorato. Oltre 150 tra bambini e adolescenti utilizzano il campo che versa in pessime condizioni…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 19 APRILE

pubblicità