NEMBRO – Costa troppo ed è ‘macchinosa’, addio all’Unione sul Serio

1287

I sindaci dei sei comuni che compongono l’Unione Insieme sul Serio (Mattia Merelli di Gazzaniga, che ne è anche il presidente, Gianfranco Ravasio di Nembro, Natalina Valori di Pradalunga, Bruno Rota di Villa di Serio, Diego Bertocchi di Selvino ed Enzo Poli di Casnigo) ne hanno deciso lo scioglimento con una delibera di cui si è venuti a conoscenza nei giorni scorsi , ma che risale a questa estate. Tale delibera prevede di dire ‘addio’ all’Unione che gestisce il temuto Corpo di Polizia Locale (temuto da molti automobilisti e motociclisti per la pioggia di multe di qualche tempo fa…) per motivi economici e burocratici. Come dichiarato nella stessa delibera di Giunta, ci si è resi conto di come fosse troppo costosa.

Per il momento abbiamo semplicemente deciso lo scioglimento dell’Unione – sottolinea il sindaco di Nembro, dove si trova la sede dell’ente – e si sta lavorando alla costituzione di una gestione associata della Polizia Locale. Alla fine, cambierà poco o nulla per i cittadini, ma in questo modo ci saranno più risparmi. È per questo che noi sindaci abbiamo concordato questa decisione; abbiamo già fatto diverse riunioni e altre ancora ce ne saranno, la prossima settimana ci sarà infatti un nuovo incontro tra i sindaci e i responsabili di settore. Si deve infatti definire come gestire il personale e i beni, ad esempio gli autoveicoli, come gestire le telecamere, ecc… Comunque, è stata fondamentalmente una questione economica”….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 21 OTTOBRE

 

pubblicità