LOVERE – IL RICORDO DI CARMELO STRAZZERI – ‘Ciao Melo, gentile amico di sempre…’

723

Ciao Melo

Ciao Carmelo compagno e amico.

Compagno gentile amico di sempre.

Compagno operaio amico dei sentimenti

Compagno della stagione delle 150 ore amico di vita

Compagno di tutti e di tutte amico di tutte e di tutti

Compagno della sinistra, del Manifesto, dei DS, del PD amico della politica, quella alta e ragionata.

Compagno mai settario e arrogante con lo sguardo curioso amico del vivere rispettoso

Compagno della FLM, della Fiom, della CGIL e del Consiglio di Fabbrica di quella grande fabbrica loverese avanguardia delle conquiste non solo salariali dei lavoratori

Compagno, Presidente dell’Auser amico del sapere e della conoscenza senza tempo e confini sociali

Compagno sempre amico sempre

Compagno e marito sempre della tua inseparabile Fabrizia

Padre sempre Padre esemplare di Laura e della passione per il teatro.

Ciao Carmelo. Ciao da quella stanza al secondo piano della CGIL di Lovere e dell’Auser che raccontava e diffondeva la tua quotidiana presenza.

 

Mino Bonomelli

 

“Caro Zio, grazie per quello che hai fatto per me e per gli altri”

Caro Zio Carmelo,

 Ancora risuonano nella mia testa, in ufficio all’Auser, le tue parole: “ok abbiamo lavorato. Adesso è l’ora del caffè?!” …..Ti sarò per sempre grata, per tutto quello che hai fatto per me in questi anni…. E per tutti noi. Se ho imparato tante cose, dal punto di vista pratico ma soprattutto dal punto di vista umano, lo devo a te. Tu che hai vissuto unicamente per fare del bene agli altri, pronto ad ascoltare, accogliere, aiutare qualsiasi persona ne avesse bisogno. Non solo familiari e amici, ma anche chi non conoscevi. Senza bisogno di un grazie o di un tornaconto…

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 5 GENNAIO

pubblicità