LOVERE – ELEZIONI – Lovere Domani in attesa del sì di una nota professionista, il trio dei nomi interni e… L’Ago e il dilemma autorevolezza, tra Gino Conti e Forcella ma la Lega, e la terza lista

708

Calma apparente. Che sta a significare che qui di apparente c’è tutto o nulla, ma di sicuro non c’è la calma. Le manovre preelettorali come da tradizione loverese sono cominciate da tempo e questo è il momento del tutto è possibile, in attesa di scremare e di ridurre il più possibile, dove possibile.

***

Lovere Domani – Susanna Canu, il trio del PD, il nome ‘coperto’ e la discussione sulla campagna elettorale

Procedono le commissioni che stanno elaborando programma e lista. Per la candidatura a sindaco, è stata interpellata un’autorevole professionista loverese, Susanna Canu, Avvocato, che si è riservata di considerare la proposta. Intanto, il PD loverese ha individuato autonomamente una rosa di nomi pescata dal proprio apparato: Elio Moschini, Marco Bonomelli e Giuseppe Ghitti.

L’Ago di Lovere – Più Conti che Forcella ma Alex….

In questi giorni si decide tutto, e per tutto si intende il candidato sindaco. Sara Raponi sembra chiamarsi fuori, dovrebbe rimanere nel gruppo e continuare il suo assessorato. Il testimone di Alex Pennacchio sembra pronto a raccoglierlo Gino Conti, che lascerebbe la gestione della Casa della Serenità mentre cominciano i lavori di ampliamento e ristrutturazione.

Terza lista – Il ‘minestrone’ per curare tutte le malattie

Ci sarebbe spazio, anche qui come da tradizione, per una terza lista, in questo caso però non sarebbe di Sinistra ma la Destra Sovranista che cerca spazio e un posto in consiglio, qui ci sarebbe però un minestrone dove dentro c’è un po’ di tutto, Davide Corti, molto attivo sui social, ex 5 Stelle…

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 19 GENNAIO

pubblicità