L’Albinoleffe si salva ma è tempo di riforme e di riflessione dopo 9 campionati in B e la sfiorata promozione in Seria A e ora…

270

Caro Albinoleffe,

EVVIVA! Con il classico colpo di coda lAlbinoleffe supera nello spareggio per non retrocedere il Mantova e mantiene la categoria di Serie C. Vince in casa per 1-0 e pareggia a Mantova con pieno merito. Un sollievo, un moto di gioia e un monito per il futuro. Tuttavia non si possono nascondere le troppe delusioni sofferte e le amarezze subite non solo sul terreno sportivo. Il calcio in particolare è l’eco delle passioni, emozioni e sentimenti che già Pier Paolo Pasolini descriveva quali virtù e fonte di energia vitale. Non dunque espressione di soli numeri e aridi calcoli economici ma un compendio di mente e di cuore illuminati e lungimiranti. E’ fuori dubbio che questa salvezza in “extremis” ponga serie riflessioni e analisi senza ignorare un lungo e preagonico percorso infarcito di errori e sottovalutazioni. Per ripresentarsi sul prossimo palcoscenico con abiti rinnovati e più accreditate ambizioni.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 19 MAGGIO

pubblicità