LA POLEMICA – Rovetta e Clusone si spaccano sulla casetta atalantina per il trasloco costa al Comune 12 mila euro”

Il sindaco di Rovetta Stefano Savoldelli non ha aspettato molto a reagire a quello che ritiene uno “scippo” da parte del Comune di Clusone che gli ha “soffiato” il ritiro atalantino da anni insediato a Rovetta e da quest’anno passato a Clusone, come avevamo ampiamente raccontato su Araberara nei numeri scorsi. Ha dato l’ingiunzione di sfratto alla casetta “store” che era installata all’ingresso delle tribune del complesso rovettese. La proprietà della “casetta” è ovviamente dell’Atalanta che lì vende gadget nerazzurri ai tifosi che arrivano da tutte le parti per seguire gli allenamenti della “Dea” o le partite amichevoli di precampionato. Lo “sfratto” era a tempo, via, portare via tutto. Dalla sede atalantina si sono allora messi in contatto con il sindaco di Clusone Paolo Olini, autore del colpaccio che porta in città la squadra diretta da mister Gasperini, operazione caldeggiata anche per via che il Presidente, Antonio Percassi è baradello….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 22 FEBBRAIO