GORLAGO – La piazza Gregis ricorda le vittime del Covid: “Le piante simboleggiano la vita che scorre… a primavera riescono sempre a rifiorire”

128

Possa il respiro di queste piante tener vivo in noi il ricordo di quello che è stato e di chi non c’è più”, è il testo della targa che ricorda le vittime del Covid di Gorlago. Siamo nella piazza Gregis, nel cuore del paese.

Abbiamo scelto questo luogo per diversi motivi – spiega il sindaco Elena Grena – e innanzitutto perché abbiamo deciso di dedicare ai nostri concittadini che in quel tremendo periodo sono morti, un’opera viva, a perenne ricordo loro e del periodo che abbiamo attraversato.

Proprio in quel periodo che in realtà è ancora questo, siamo riusciti a riqualificare la nostra piazza Gregis che è sempre stata il cuore del nostro paese. L’abbiamo voluta verde, con molte piante, proprio perché le piante e il verde simboleggiano la vita che scorre, che attraversa le sue stagioni, ma che a primavera riescono sempre a rifiorire…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 1 APRILE

pubblicità