GANDINO – Michele, il nuoto e la convocazione agli Europei: “Ho iniziato a nuotare a cinque anni, papà Ezio il mio allenatore da sempre”

1573

Nuoto da quando ho cinque anni e in questa convocazione ci credevo già da questa primavera visto che anche gli Italiani invernali erano andati abbastanza bene… è un bel risultato”, Michele Pezzoli ha 15 anni, abita a Barzizza, frazione di Gandino, ed è un vulcano di energia. La convocazione è arrivata in seguito alla 5 chilometri in mare a Piombino: “Sono arrivato quarto di categoria e secondo di età” e ora ad aspettarlo ci sono i Campionati Europei Juniores di Corfù, in programma dal 29 settembre al 2 ottobre e la coppa Comen Larnaka, a Cipro dal 5 al 9 ottobre.

La passione per il nuoto arriva da lontano: “Ho iniziato a nuotare a cinque anni (da sei anni fa parte della Blu SSD e si allena nel centro sportivo di Rovetta, ndr) ed è una passione che condivido con mio papà, Ezio, che è da sempre il mio allenatore. All’inizio, se devo essere sincero, il nuoto non mi piaceva, ma poi ho iniziato ad appassionarmi e non ho più smesso”.

Il tuo stile preferito? “Stile libero sulle distanze un po’ più lunghe, perché penso sia quello che rispecchia di più le mie qualità e la mia personalità”.

Mare o piscina? “Piscina, senza dubbio. Il mare è più difficile, ma allo stesso tempo è abbastanza divertente”.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 25 AGOSTO

pubblicità