Quando un fulmine ti mette KO gli elettrodomestici

    Sei sempre stato certosino con i tuoi elettrodomestici: manutenzione perfetta, utilizzo meraviglioso, mai una botta o un calcio. Però, potrebbe accadere che a distruggere gli elettrodomestici sia un fulmine durante un temporale. È ciò che è successo a una signora di Trento e a sui figlio. Nella pulizia di casa ha aperto la porta e a farle visita è stato proprio un fulmine, che si è abbattuto in salotto. Fortunatamente i due stanno bene, ma la scarica ha messo fuori uso gli elettrodomestici, come la lavastoviglie, il modem e l’impianto salvavita: stessa tipologia di danni anche per gli altri residenti del condominio. Anche se la storia sembra al limite con la fantascienza, spesso e volentieri si leggono notizie di fulmini che colpiscono abitazioni, causando guasti e danneggiamenti maggiori. Come proteggersi?

    Evitare i fulmini in casa

    Il miglior modo per evitare i fulmini resta sempre il buon vecchio parafulmine, che ci accompagna dal ‘700 ad oggi, ci protegge dalla fulminazione diretta grazie alla dispersione verso terra della scarica elettrica. Per questo è opportuno informarsi se la propria abitazione abbia un sistema di messa a terra adeguato. L’impianto parafulmine non è obbligatorio, ma in genere si trova sugli edifici più alti della città o quelli con concentrazione maggiore di persone.

    Proteggi te stesso e gli elettrodomestici

    Se vuoi proteggere te stesso, i tuoi cari e i tuoi elettrodomestici, in particolare Tv,Pc, impianto Wi fi che sono i più sensibili a sbalzi di tensione, eco qualche consiglio per proteggere l’impianto elettrico dai fulmini.

    1. Consulta un tecnico per installare un dispositivo di protezione dai picchi di tensione al quadro elettrico: gli sbalzi di corrente verranno assorbiti e deviati verso la messa a terra dell’impianto, scongiurando così qualunque danno in caso di fulmini e blackout.
    2. Per “salvare” gli elettrodomestici più sensibili puoi sostituire le comuni prese con quelle protette, a basso voltaggio.
    3. Se invece sei in casa durante un temporale, stacca i dispositivi elettrici da tutte le prese della corrente e il cavo dell’antenna Tv o della parabola satellitare ed evita di usare elettrodomestici a diretto contatto come phon, rasoio o il ferro da stiro.
    4. Per scongiurare il pericolo di folgorazione, chiudi porte e finestre.
    5. Non fare il bagno o la doccia e non toccare rubinetti o tubazioni metalliche: l’acqua è un ottimo conduttore di corrente elettrica.
    6. Se devi fare una chiamata, utilizza il telefono cordless o il cellulare staccandolo dalla presa per la ricarica, per evitare il contatto diretto con un cavo elettrico.

    Se, a causa di un temporale o di qualsiasi altro evento hai bisogno di riparare il tuo elettrodomestico rotto a Bergamo evita il fai da te o amici e parenti riparatori improvvisati: una graffetta e dello scotch funzionano nelle riparazioni solamente se ti chiami MC Gyver! La soluzione più rapida, economico e funzionale è quella di contattare solo tecnici certificati, esperti del mestiere, che intervengano in poche ore presso la tua abitazione per riparare il guasto e offrire una nuova vita all’elettrodomestico.