Doppio sold out per la Jazz Passion in prima assoluta ai Celestini

    55

    È stato un doppio successo quello di domenica nella chiesa di S. Nicolò ai Celestini di Bergamo. In prima assoluta nazionale, è stata presentata la “Jazz Passion”, originale trasposizione jazzistica delle ultime ore della vita terrena di Cristo, in una duplice esecuzione, alle ore 16 e alle 20. Il lavoro, nato da una idea di Alessandro Bottelli, è stato commissionato alla violinista e compositrice italospagnola Eloisa Manera, che si avvaleva per l’occasione di un eccezionale ensemble di solisti, capaci di esprimere le loro non comuni qualità sia in assoli di alta virtuosità sia in gruppo. Un’ora di musica intensa, dai molteplici profili, che affonda le sue radici tra le pieghe sonore dell’area mediterranea ma non solo, portando con sé anche le esperienze più radicali del Novecento, da Stravinskij alle neoavanguardie. Il numerosissimo pubblico accorso a questo doppio appuntamento ha decretato alla nuova produzione un meritato, caloroso e legittimo successo.

    Foto di G. Mazzucconi e A. Bottelli

    pubblicità