COSTA VOLPINO – Dentro il Ponte della Pace: costi, sogni, obiettivi e inaugurazione: “Il definitivo rilancio del paese”

890

Una data storica per Costa Volpino, il 26 marzo del 2023, il giorno d’inaugurazione della passerella ciclopedonale, il “ponte della Pace”. Un’opera simbolica per il comune più popoloso dell’alto Sebino. Una storia che inizia nel 2017 dopo l’evento artistico “The Floating Piers” di Christo e Jeanne-Claude. Da questa entusiasmante esperienza di land art che ha richiamato visitatori da tutto il mondo, nasce la proposta di Regione Lombardia capitanata dall’allora presidente Roberto Maroni di realizzare un percorso ciclopedonale lungo il perimetro del lago d’Iseo. Un anello di collegamento ciclabile e di promozione turistica per un territorio di incredibile bellezza ma ancora per certi versi poco conosciuto. L’esperienza si traduce in un accordo quadro di sviluppo territoriale (AQST) del Sebino che concretamente vede Regione Lombardia finanziare al 50% fino ad un massimo di € 600˙000,00 gli interventi che comuni del lago proporranno. L’accordo quadro viene sottoscritto direttamente sul lago a bordo della storica nave “Capitanio” da Regione Lombardia e dai tutti i comuni lacustri.

Il comune di Costa Volpino ha tenuto fede all’impegno preso nella sottoscrizione dell’accordo progettando e realizzando i percorsi ciclopedonali previsti ed in particolare la passerella ciclopedonale sul fiume Oglio” dice il sindaco Federico Baiguini. L’idea di un nuovo attraversamento del fiume al di sotto del ponte Barcotto, che serve principalmente il traffico veicolare, prende finalmente forma. Costa Volpino diventa un crocevia di percorsi ciclopedonali che attraversano il suo territorio. Percorsi che collegano la valle Camonica al lago e percorsi di collegamento tra i comuni confinanti. Percorsi che si inseriscono in un contesto di più ampio respiro come la ciclovia Monaco-Milano o il sentiero dei laghi promosso dal CAI per Bergamo e Brescia Capitali della cultura 2023.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 17 MARZO

pubblicità