BOSSICO – Barcellini: “Nonostante gli attacchi poco costruttivi, continueremo a lavorare in silenzio”

354

Faccio seguito all’articolo/lettera apparso su araberara del 03 marzo u.s a titolo:” maretta tra la pro loco e l’amministrazione: feste sparite, nessun evento e nessuna assemblea”. Sinceramente, dal testo articolo al titolo ce ne corre, e bisognerebbe capire da dove scaturisce la maretta tra pro loco e amministrazione facendo riferimento a presunte critiche non meglio specificate. L’articolo è il risultato di una lettera di un cittadino (o magari una cittadina) di Bossico che chiede di rimanere anonimo; diciamo che ha lanciato il sasso e ha nascosto la mano, operazione che non gli fa fare di certo bella figura esprimendo anche una certa mediocrità nell’agire. Tanto è il coraggio delle sue idee che nemmeno ci mette la faccia. Non si capisce poi il motivo di tanto livore verso una associazione del paese che opera a livello di volontariato; fosse che siamo lautamente pagati potrei forse capire. L’attuale direttivo della pro loco Bossico che presiedo (preciso che non ho sgomitato per fare il presidente e nemmeno c’era una lista di pretendenti con i quali ho lottato per conquistare l’ambito ruolo) appena insediatosi nella primavera 2022 ha distribuito in tutte le case di Bossico un volantino (circa 500 copie in totale) nel quale si offrivano spunti per una riflessione sulla realtà turistica del paese, che negli ultimi anni è assai cambiata e non è piu’, come pensa in molti, la vacanza della “sciura Maria” due mesi l’estate; purtroppo è il nostro modo di fare turismo che non ha seguito i tempi.

Non so se l’anonimo cittadino ha letto, ma se ha letto deduco ci ha capito poco.

Sui social che la pro loco gestisce (e non sono pochi) sono stati ( e vengono) pubblicati costanti aggiornamenti su iniziative in corso e future; la pagina facebook sei di Bossico è seguita da 900 persone, la pagina istagram da 4.800  e quindi se si pubblica qualcosa non viene letto da…. “quattro gatti”. A novembre 2022 si è svolta una assemblea pubblica, (circa 400 inviti distribuiti nelle case di Bossico, oltre inviti personali agli operatori turistici) per illustrare una iniziativa di marketing turistico attualmente in corso.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 17 MARZO

pubblicità