CLUSONE – “Riflettere ridendo” alla Terza Università

51

C’è poco da ridere di questi tempi. E allora ci si rituffa nel passato quando la satira riusciva a smascherare le ipocrisie del potere. Una serie di incontri è stata organizzata dalla Terza Università. Si comincia venerdì 18 pomeriggio (14.45-17.00 presso l’Auditorium delle Scuole Elementari di Clusone, in viale Roma) con “La satira latina e il suo inventore: Lucilio”. Poi seguono, sempre di venerdì, il 25 marzo “La satira di Orazio: correggere i vizi (propri e altrui”, il 1 aprile ancora Orazio con “la Roma di Augusto”, l’8 aprile sempre Orazio con “pregi e difetti dell’animo umano”, il 22 aprile tocca a Persio “contro i sepolcri imbiancati” e il 29 aprile si conclude con Giovenale, uno che non faceva sconti e infatti definiva così la sua opera: “l’indignazione scrive il mio verso”. Docente è Fabio Gatti. Iscrizioni telefonando a Olga Mosconi 3386163495…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 18 MARZO

pubblicità