CLUSONE: quel “Mirage” non deve Cambiare destinazione. Commercianti alla guerra preventiva

43

 

Questa è un’altra storia e riguarda la zona dove c’era il cinema Mirage ora abbattuto (ricordate? Quello della cupola). Si è diffusa la voce, che è arrivata anche al sindaco, ma niente di scritto, che la proprietà del comparto voglia chiedere un cambio di destinazione d’uso dei 1.500 mq destinati nella convenzione sottoscritta dalle parti, a “direzionale” vale a dire tutta a uffici. Non c’è un mq di commerciale, a parte naturalmente lo spostamento del Conad. Ma si parla di una prossima richiesta di insediare negozi, trasformando il “direzionale” in “commerciale”, anche solo parzialmente. E allora i commercianti del centro storico, che già si sentono penalizzati dalla politica della giunta passata e presente, hanno già fatto tre riunioni in cui si preparano alla guerra qualora ci fosse tale richiesta e il Comune l’accettasse. L’accetterà? Olini sta sul generico: “Se arriva la valuteremo”.

pubblicità