Cerete “Escieleauto da Cerete Basso”, nasce il gruppo pro tangenziale. Ma qualcuno è contrario: “E poi come fanno a lavorare i bar e i negozi?”. E intanto la sindaca è al lavoro per la fusione: “Entro marzo in consiglio comunale ma per fine anno cominc

95

 

Si chiama ‘Escileauto da Cerete Basso’ (rifacendo un po’ il verso all’hastag dei giorni scorsi ‘escilo’ riferito al motociclista Andrea Iannone che avrebbe dovuto buttar fuori Marquez o Lorenzo nell’ultima gara del motomondiale per avvantaggiare Valentino Rossi) ma questa volta ad andarsene… dovrebbero essere le auto e da Cerete Basso. E così è nato un gruppo su facebook per ‘sensibilizzare, raccogliere opinioni, suggerimenti e lamentele sul tema  tangenziale a Cerete Basso’. Pagina corredata di foto e scritte e anche video: “Ecco quanto gli abitanti di Cerete Basso devono sopportare tutti i giorni – si legge in un posto – questo video è stato realizzato per zittire quelli che sostengono che la situazione non è grave. Guardate con i vostri occhi! Dove la mettiamo la nostra qualità di vita? Vi sembra un “normale” collegamento tra due province? Noi vogliamo e pretendiamo che si spendano tutte le energie possibili per realizzare questa importante opera e che sia fatta il prima possibile, per noi e per tutto in territorio montano!”. Anche se qualcuno la pensa diversamente…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 20 NOVEMBRE

pubblicità