CENE – Alessandro, candidato a Bergamo, si dimette. Dopo 30 anni il Consiglio cenese orfano dei Valoti

123

Se non si tratta di un cambio epocale, poco ci manca. Con la surroga, avvenuta mercoledì 5 giugno, del dimissionario Alessandro Valoti, il Consiglio comunale di Cene rimane infatti privo (potremmo dire ‘orfano’) dei Valoti dopo bene tre decenni.

A metà degli anni Novanta era diventato consigliere del ‘primo Comune leghista d’Italia e del mondo’ il papà di Alessandro, Giorgio, che nel 1999 è poi diventato per la prima volta sindaco. Sarebbe poi stato riconfermato nel 2004. Dopo una breve parentesi come vicesindaco e consigliere provinciale, nel 2014 e nel 2019 è stato nuovamente rieletto alla carica di primo cittadino, diventando una vera e propria istituzione vivente per il paese di Cene e un punto di riferimento per i leghisti della Val Seriana.

ARTICOLO COMPLETO SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 7 GIUGNO

pubblicità