CAZZANO – Parzialmente conclusi i lavori di adeguamento antisismico della scuola primaria, proseguono quelli per la realizzazione della nuova piazza. Premi di merito a una ventina di studenti

56
Bper taglia la filiale cazzanese

Favorevolmente complici le giornate prevalentemente serene del periodo e l’assenza degli scolari per le vacanze natalizie, sono in corso i lavori per l’adeguamento antisismico della scuola primaria. L’Amministrazione avrebbe preferito aprire il cantiere all’inizio dell’estate scorsa, ma i tempi burocratici e tecnici, nonché la necessità di disporre dei locali scolastici per lo svolgimento delle elezioni gliel’hanno impedito. “Le opere più invasive sono perciò state completate prima della riapertura delle scuole dopo l’Epifania – spiega il sindaco Sergio Spampattie in questo mese dovremmo riuscire a sistemare la palestra, realizzando al suo interno ed al suo esterno delle intelaiature di sostegno le quali, in caso di terremoto, sorreggerebbero le strutture impedendone la caduta. Per questi lavori abbiamo ottenuto circa 120.000 di fondi europei per l’edilizia scolastica”. Gli altri lavori riprenderanno col ritorno della bella stagione”….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERIDI 10 GENNAIO

pubblicità