CASTRO – RIVA – SOLTO – ‘A strapiombo sul blu’: 2000 persone, due Pro Loco, tre Comuni e l’incanto del lago, IL FOTORACCONTO

220

Duemila persone ad ammirare, immergersi, respirare la meraviglia di un posto unico, d’incanto. A strapiombo sul blu e il blu è la meraviglia del tratto che va da Castro a Solto, passando per Riva, probabilmente il pezzo più suggestivo del lago. Qui da qualche anno, tranne la pausa pandemia, si chiude il transito alle auto e ai mezzi per un’intera domenica e si sfornano eventi che contribuiscono ad ammirare le meraviglie del lago e del paesaggio: “E’ stato un grande successo – commenta soddisfatto Pierantonio Spelgatti, punto di riferimento della Pro Loco della Collina – un grande lavoro di collaborazione tra le due Pro Loco, quella della Collina e quella di Castro, una buona intesa porta sempre buoni risultati, questa è stata senz’altro l’edizione più partecipata, tutti hanno fatto la loro parte, dai tre Comuni alla base nautica alle Pro Loco”. Appuntamento al prossimo anno per tornare ad incantarci di meraviglia.

 

Che cos’è quella rosa sul tavolo

ferma nella sua freschezza come un lago alpino

alta nel suo silenzio piú del fragore

dei quotidiani affastellati lí accanto

piú del disordine dei notiziari,

la concitazione delle chiavi di casa.

Che cos’è questa parola verdeggiante d’amore

se non il suolo dove lasciarsi cadere

la penombra di un bosco da attraversare

e la mano che si apre e prende la mia

e mi conduce a me

attraverso il tuo lago.

(Pierluigi Cappello)

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 9 SETTEMBRE

pubblicità