LOVERE – “Grazie al Cup di Lovere, è nel bisogno che si vede la gente che vale”

479

Ci si lamenta spesso dei dipendenti pubblici, a volte troppo spesso, fa più notizia il disservizio di un ottimo servizio ma in questo caso è il contrario. “Volevo ringraziare il personale del Cup di Lovere – ci scrive un ragazzo di Clusone – per la disponibilità e l’efficienza dimostrata in occasione di un’urgenza che nessuno sapeva risolvermi. Hanno dedicato tempo, passione e competenza oltre il loro normale ruolo, volevo ringraziarle pubblicamente, nel settore pubblico persone come loro vanno valorizzate e premiate, perché chi come me si rivolge agli ospedali, è perché ne ha estremo bisogno ed è nel bisogno che si vede la gente che vale”. ..

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 9 SETTEMBRE

pubblicità