CASNIGO Enzo Poli (consigliere di maggioranza): “La denuncia sul campo di calcio? E’ una presa di posizione personale”. Macalli: “Da solo il sindaco non sarebbe stato capace di fare nulla”

80

Il campo di calcio nuovo a Casnigo ha cominciato a funzionare, le polemiche continuano a tenere banco, la denuncia alla Corte dei Conti rimane come una spada di Damocle e si aspettano sviluppi. Io credo – spiega Enzo Poli, consigliere di maggioranza ma da tempo in dissenso col sindaco – che la posizione di Valentino Imberti, l’avvocato che ha fatto la denuncia, sia una presa di posizione personale, secondo me non ha valutato bene la ricaduta dei benefici del campo di calcio sulla collettività, è vero che le cifre possono sembrare alte, ma il Comune da solo non sarebbe stato in grado di portare avanti un’operazione del genere, inoltre la società che gestisce la struttura, la Juvenes, lo fa nel rispetto e nella crescita di un ruolo sociale e aggregativo”.

E per una volta è d’accordo anche la minoranza di Agostino Macalli anche se con dovuti distinguo…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 7 OTTOBRE

pubblicità