CASAZZA – La rotondina, quel cerchio bianco che solleva polemiche

611

Casazza, in una mite domenica di fine estate. Ci troviamo nel punto in cui si incrociano Via Domenico Suardi (la strada secondaria che collega il paese a Spinone al Lago) e Via Vittorio Veneto. Questa è una zona nota non solo agli abitanti di Casazza, ma anche a quelli dei paesi vicini. Qui c’è infatti la caserma dei Carabinieri e il grande piazzale che ogni mercoledì ospita l’affollato mercato; poco più in là c’è il Cimitero, poi il centro sportivo e le scuole Elementari e Medie. Parliamo quindi di una zona centrale e strategica del paese, a pochi passi dalla chiesa parrocchiale e dal palazzo comunale.

pubblicità

Ed è proprio qui, in questo fazzoletto di terra che convergono da alcune settimane le critiche di molti cittadini. Sì, perché tra i vari cambiamenti alla segnaletica orizzontale che sono stati decisi dal Comune, quello che ha fatto più discutere (e fa discutere tuttora) è quel cerchio bianco all’incrocio tra le due vie sopra citate.

Un cerchio bianco che altro non è se non una rotonda dipinta sull’asfalto. Tra l’altro, la sua superficie è stata ridotta di recente, facendone una vera e propria rotondina.

Mentre scattiamo un paio di foto alla ormai famosa rotondina di Casazza, incrociamo una signora sulla settantina….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 9 SETTEMBRE

pubblicità