CASAZZA – Il vicesindaco: “Casa Suardini? A breve il nulla osta della Sovrintendenza”. E sul ‘caso parcheggi’…

123

In questi mesi l’attenzione dell’Amministrazione comunale di Casazza si è rivolta, in particolare, al tema della viabilità e della sicurezza stradale. Su questo fronte non sono mancate polemiche, ma gli interventi del team guidato dal sindaco Sergio Zappella stanno procedendo. Gli ultimi in ordine di tempo hanno riguardato due aree nei pressi del semaforo sulla Statale 42, nel centro di Casazza.

Stiamo facendo due piccoli interventi per aumentare il livello di sicurezza dei pedoni – spiega il vicesindaco Renato Totis, assessore a Cura del Territorio, Edilizia Pubblica e Privata, Manutenzione del Patrimonio, Efficientamento energetico – Il primo intervento consiste nella realizzazione del marciapiede accanto alla pensilina dei pullman, di fronte alla banca. Questo intervento va a completare la parte mancante di marciapiede in quella zona e consente di far scendere in sicurezza i passeggeri dai pullman. Capitava infatti che il pullman si fermasse stando con due ruote sulla strada, perché non c’era il marciapiede. E succedeva che qualche ardito superasse il pullman mettendo a rischio quelle persone che erano appena scese e che stavano per attraversare la strada. Era una situazione molto pericolosa. Adesso invece il pullman si dovrà fermare sulla strada, occupando l’intera corsia. Di conseguenza, gli automobilisti in coda non saranno portati a superare il pullman invadendo l’altra corsia”.

E l’altro intervento? “L’altro piccolo lavoro è all’ingresso di Via Suardi, quella, per capirci, che dal semaforo va verso la caserma dei Carabinieri. Lì, dove c’è l’attraversamento pedonale, stiamo creando un rialzamento per rallentare le auto e, anche in questo caso, per la sicurezza dei pedoni”.

Nelle ultime settimane ci sono state aspre polemiche per l’intervento all’edificio che ospita le case popolari e per la temuta riduzione dei parcheggi…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 2 DICEMBRE

pubblicità