BOSSICO – Don Danilo: “Felice di essere qui, un paese di fede viva e piena d’affetto”

695

Don Danilo Superchi ha fatto il suo ingresso a Bossico e col suo modo di fare e il suo sorriso ha già conquistato tutti. Quando lo chiamiamo sta facendo il giro degli ammalati del paese. Come è stato il debutto? “Bene, fin troppo bene. Non conoscevo Bossico, ci ero stato solo quando passavo di qui per andare ai campi in Trentino da adolescente”. Don Danilo, classe 1974, nativo di Brembate Sotto, curato prima a Grassobbio, poi a Sotto il Monte e ora era a Spirano, e ora la prima esperienza come Parroco a Bossico: “Sono felice di essere qui, sono alle prime armi ma sono entusiasta, è un paese dove la gente risponde con partecipazione, ieri alla processione c’era davvero tanta gente e sto conoscendo le tradizioni del paese, come la processione dopo la Santa Messa della domenica mattina, tutti segni importanti di una fede viva”….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 12 OTTOBRE

pubblicità