Dal 27 al 30 ottobre Bergamo è capitale di ‘Agricoltura e diritto al cibo’

27
Agricoltura e diritto al cibo

Dal 27 al 30 ottobre Bergamo è capitale di ‘Agricoltura e ditirro al cibo’. E’ tutto pronto per la quinta edizione della manifestazione nata proprio a Bergamo nel 2017, quando in città si tenne il G7 dell’agricoltura.

Dal 27 al 30 ottobre c’è un programma ricco di iniziative organizzate dal Biodistretto dell’agricoltura sociale di Bergamo in collaborazione con VisitBergamo, Parco dei Colli di Bergamo, Orto Botanico Lorenzo Rota, Slow Food e patrocinata dal Ministero per gli Affari Esteri e per la Cooperazione Internazionale, dal Comune di Bergamo, dall’Università degli Studi di Bergamo, dalla Provincia, dalla Camera di Commercio di Bergamo.

L’appuntamento è un “segno dell’affermazione dell’agricoltura sostenibile come leva di sviluppo economico – ha spiegato il sindaco Giorgio Gori -, di qualificazione dei costumi alimentari e di valorizzazione del nostro territorio, ma addirittura rilancia la sfida, allargando lo sguardo agli scenari e alla cooperazione internazionale, coinvolgendo nuovi soggetti e affrontando nuovi fondamentali temi per il futuro del mondo in cui viviamo”.

L’appuntamento inaugurale si terrà in Università con il convegno ‘Il ruolo strategico delle coalizioni internazionali per raggiungere la sicurezza alimentare’ a cui parteciperanno fra gli altri il sindaco di Milano Giuseppe Sala, di Bari Antonio Decaro (che è anche presidente Anci), il vicedirettore della Fao Maurizio Martina e il Direttore General Qu Dongyu. Ma a Bergamo sbarca il progetto #InsiemepergliSDG, la campagna promossa dal MAECI – insieme ai suoi partner FAO, Commissione Europea, SDG Action Campaign delle Nazioni Unite, CIHEAM Iamb di Bari e Save the Children – per celebrare la Giornata Mondiale dell’Alimentazione e sensibilizzare l’opinione pubblica sugli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite (appunto gli SDG) e sul lavoro della Cooperazione Italiana. “Un grande lavoro” ha sottolineato Stefano Gatti, Inviato Speciale per la sicurezza alimentare del MAECI.

pubblicità