ATALANTA – Luis Muriel e l’addio: “Siete la tifoseria più bella, mi sono sentito amato”

31

184 partite ufficiali, 68 gol, 28 assist. Sono i numeri di Luis Muriel con la maglia dell’Atalanta in questi cinque anni, prima di fare le valigie e partire per la nuova avventura oltreoceano con gli Orlando City. E se i saluti ai tifosi sono rinviati alle prossime settimane quando farà ritorno a Bergamo, l’ormai ex numero 9 ha consegnato ai social un video emozionato e una lettera rivolta proprio al popolo nerazzurro. “Ho un nodo alla gola che non mi lascia parlare bene. Vi ringrazio per avermi supportato, per quello che mi avete trasmesso allo stadio e fuori, siete la tifoseria più bella mai conosciuta”, dice l’attaccante.

Cari tifosi dell’Atalanta, non potevo non salutarvi e ringraziarvi prima di iniziare la mia nuova avventura in America. Avrei voluto farlo di persona, ma non c’è stato il tempo di programmare un saluto perché appena è arrivato l’ok sono dovuto partire per fare le visite mediche con il mio nuovo club prima della firma.

De Ketelaere: ‘risorto’ a Bergamo o non capito al Milan?

Stop di destro e tiro di sinistro al volo fuori area. Gol. Era il 24° di Genoa – Atalanta (finita poi 4-1) quando Charles De Ketelaere mette a segno l’eurogol della giornata. Un gesto da campione nella sua stagione del riscatto.

Ma nella vita sportiva del belga classe 2001 non c’è stato solo il calcio, infatti ha giocato a tennis fino a 10 anni, e in Belgio era addirittura considerato tra i più promettenti talenti della racchetta. Poi la decisione di smettere e dedicarsi al pallone, anche se tra questi due sport c’è stato spazio anche per una parentesi del judo.

La scelta però è ricaduta sul calcio: è cresciuto nel Brugge, dove ha fatto tutta la trafila delle giovanili, e a 19 anni ha debuttato prima in Champions League (contro il PSG) e subito dopo con la Nazionale del Belgio, in un’amichevole con la Svizzera. A giugno ha giocato anche gli Europei Under 21, indossando la fascia di capitano nella prima partita del Belgio contro l’Olanda. Ha chiuso la stagione del debutto in prima squadra con 25 presenze complessive in tutte le competizioni, con due gol e altrettanti assist.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 16 FEBBRAIO

 

pubblicità