Arriva il super green pass, divieto per bar, cinema, stadi, impianti sciistici e…

Lunedì 29 o al massimo il 6 dicembre. Lo si saprà fra poco. Il super green pass sta per entrare in vigore, quindi per frequentare le attività sociali, ricreative e culturali servirà il green pass. La Lega si è ricompattata sulla linea di Massimiliano Fedriga e dei governatori del Nord e anche Matteo Salvini si è rassegnato ad approvare la stretta. Per Fedriga, Fontana e Zaia la distinzione tra super green pass e certificato verde ottenuto con il tampone deve partire solo quando un territorio vede peggiorare i dati ospedalieri e cambia colore. Secondo gli altri presidenti, le restrizioni dovrebbero scattare già in zona bianca. Decisiva sarà la posizione di Draghi, che a quanto trapela preferirebbe una maggiore gradualità, quindi zona gialla. Per lavorare sarà sufficiente il tampone negativo molecolare antigenico. Chi non è vaccinato invece non potrà frequentare bar, ristoranti, cinema, teatri, stadi e palazzetti sportivi, piscine e palestre, impianti sciistici, discoteche e sale gioco. In fascia gialla scatta la chiusura delle discoteche. La validità del green pass dovrebbe diminuire a 9 mesi ma la parola definitiva dovrà darla il Cts convocato oggi alle 13.