VAL CAVALLINA – Tanti paesi al voto, retroscena e indiscrezioni

141

Sono numerosi i comuni della Val Cavallina interessati all’appuntamento elettorale della primavera 2024, a partire dal più popoloso, Trescore Balneario. Il sindaco Danny Benedetti si ricandiderà, puntando al secondo mandato. Il gruppo di minoranza, scalzato da Benedetti nel 2019, tenterà il controribaltone; al momento non ha ancora individuato la figura del candidato sindaco, ma il gruppo si sta ingrandendo.

Anche a Casazza gli elettori sceglieranno il nome del nuovo sindaco. L’attuale primo cittadino, Sergio Zappella, che ha fatto due mandati, probabilmente non si ripresenterà. La maggioranza potrebbe puntare sul vicesindaco Renato Totis (il nome più ‘gettonato’), ma si fa anche il nome dell’ex consigliere regionale (ed ex sindaco) Mario Barboni. Le due minoranze faranno fronte comune; il candidato sindaco sarà Roberto Freti o Omar Ghilardi.

A Ranzanico lo scontro sarà tra il sindaco Renato Freri, che punta al terzo mandato, e l’ex dipendente comunale Angelo Pizzighini, che punta al voto degli elettori dell’attuale minoranza e degli scontenti.

A Monasterolo del Castello il giovane primo cittadino Gabriele Zappella si ricandida; la minoranza, da lui sconfitta nel 2019, tenterà la rivincita, ma non è ancora noto il nome del suo candidato.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 22 SETTEMBRE

pubblicità