SOVERE – I 70 anni della Gap Piantoni festeggiati con un finanziamento a fondo perduto per 2,4 milioni di euro

529

70 anni e non sentirli. Il Gruppo Gap le candeline le ha spente il 23 dicembre ma i traguardi non accennano a fermarsi, la famiglia Piantoni, alla terza generazione nella guida dell’azienda è fresca dell’invenzione del caricatore industriale a idrogeno e vince il bando MiTE per i fondi del PNRR. Primo in graduatoria per il finanziamento a fondo perduto per 2.4 milioni di euro circa, per un sistema propulsore a idrogeno per mezzi alimentati a gasolio. L’innovazione rappresenta una novità strategica perché, abbassando le emissioni delle acciaierie che utilizzano questi veicoli, agisce direttamente non solo sull’ambiente, ma anche sul costo dei certificati verdi a carico delle imprese. GAP acronimo dei nomi dei fondatori Gianni e Aldo Piantoni.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 3 MARZO

pubblicità