SONGAVAZZO – Covelli verso il quarto mandato: “Mi ricandido perché amo il mio paese”

75

Giuliano Covelli si ricandida a sindaco e correrà per la quarta volta (dopo che è stato abolito per legge il limite del terzo mandato) insieme alla lista ‘Ideale Comune’.

Perché mi ricandido? Potrei dare tante risposte, alcune anche scontate, ma sono pronto a ricandidarmi perché amo il mio Paese”, spiega Covelli.

Un percorso amministrativo che è pronto ad affrontare, insieme a tutto il gruppo, con dedizione: “È un po’ come in una passione, il tempo cambia le sfaccettature, ma l’amore non muore mai. In questi anni insieme a me ha lavorato un gran bel gruppo, che per le prossime elezioni sarà in parte rinnovato. L’obiettivo principale che ci poniamo è quindi continuare e, se possibile, migliorare e rafforzare, l’attuale ruolo che Songavazzo ha ottenuto a livello sovraccomunale. Grazie, infatti, ai buoni rapporti con i Comuni vicini, ma soprattutto con quelli appartenenti all’Unione Comuni della Presolana, è stato possibile organizzare al meglio i servizi pubblici, ovvero il funzionamento degli uffici. Non secondario è il compito di ricerca, finalizzazione e corretta gestione di contributi a fondo perduto da Enti superiori come Comunità Montana, B.I.M., Provincia, Regione e Ministeri, per opere pubbliche”.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 22 MARZO

pubblicità