ROVETTA – Marinoni e la scuola: “Arrivano la mensa (850mila euro) e la settimana corta. Aumenta il trasporto, ma…”

61

Al centro dell’attenzione dell’amministrazione comunale guidata da Mauro Marinoni c’è il mondo della scuola. È proprio davanti ai genitori dei giovani rovettesi che ha presentato i progetti che nei prossimi anni cambieranno corpo e anima di Elementari e Medie. La mensa, la messa in sicurezza dell’edificio, la settimana corta e il trasporto sono soltanto alcuni di questi.

Partiamo dalla mensa: “Si tratta di un progetto complessivo di 850mila euro, di cui 650mila arrivati dal Pnrr. I lavori inizieranno prima dell’estate e si dovranno concludere entro settembre del 2024, perché sarà proprio in quell’anno scolastico che si ipotizza di passare alla settimana corta, quindi con due rientri pomeridiani, per la scuola Elementare. Ci tengo a sottolineare che la scuola viaggia da sola e ha la sua autonomia; avremo tempo durante quest’anno di capire cosa comporta questo passaggio. Durante la riunione pubblica la gente presente era numerosa e sembra essere per lo più d’accordo e orientata ad accogliere con favore la settimana corta, anzi, l’aspettativa era che si partisse già con il prossimo anno scolastico, ma non è possibile. Per quanto riguarda le scuole Medie è già in corso di sperimentazione il tempo prolungato con uscita alle 14 anziché le 13 su due classi prime e si valuterà insieme alla scuola se anche per loro si passerà al tempo prolungato per tutti”.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 20 GENNAIO

pubblicità