Recuperata la speleologa infortunata nella grotta Bueno Fonteno

235

La 31enne di Adro Ottavia Piana, la speleologa infortunata nella grotta Bueno Fonteno è stata recuperata e portata in superficie alle 13.38 di oggi, martedì 4 luglio.

E’ in corso il trasporto verso l’elicottero di Areu, Agenzia regionale emergenza urgenza, per il trasporto in ospedale.

Le operazioni di soccorso e di recupero della donna, che era rimasta infortunata, erano iniziate domenica pomeriggio. Ottavia stava arrampicando in un tratto in risalita, nella manovra il blocco di roccia a cui si era assicurata è ceduto, colpendole la gamba. Da lì la chiamata ai soccorsi da parte degli esploratori che erano insieme a lei. Due erano risaliti in superficie e gli altri due erano rimasti insieme a lei. Tra ieri e oggi, da un primo pozzo a una profondità di circa 50 metri, i soccorritori hanno portato Ottavia Piana, issata su una barella, fino a un secondo pozzo, a una profondità di circa 18 metri per poi riportarla meno di un’ora fa in superficie.

Il dolore alla gamba e le condizioni meteo hanno reso più complicate le operazioni di recupero della donna, che però adesso è in salvo.

pubblicità