cenate sopra – arrivano i profughi in Valpredina

60

 

Sono 15 i profughi sbarcati nella foresteria dell’oasi wwf di Valpredina, ragazzi arrivati da Casazza e Novazza di Cerete. I profughi sono già stati impiegati per lavori all’interno dell’oasi e nella frazione di Valpredina

, la gente si divide sull’arrivo di questi ragazzi.

Sul numero di Araberara in edicola

pubblicità