PREMOLO – Il grazie della comunità a don Gianluca Colpani per i 9 anni di impegno pastorale. Gli è anche stata conferita la cittadinanza onoraria

191

Con affetto e gratitudine la comunità premolese ha salutato domenica 10 settembre il parroco don Gianluca Colpani per l’impegno pastorale profuso negli scorsi nove anni di ministero. Dopo la S. Messa, a nome di tutta l’Amministrazione e dei fedeli, il sindaco Omar Seghezzi gli ha conferito la cittadinanza onoraria, decisione deliberata dal Consiglio Comunale. Le motivazioni dell’onorificenza sono molteplici: dalla cura spirituale dei fedeli alla vicinanza alle persone in difficoltà; dalla formazione educativa dei bambini, dei ragazzi e dei giovani alla collaborazione con tutte le Associazioni e con l’Amministrazione; dalla realizzazione dell’Oratorio atteso da più di cent’anni, luogo di incontro, ritrovo e di formazione; dalla solidarietà nei confronti di chi si trova nel bisogno, all’aiuto concreto alla parrocchia di S. Venanzio di Camerino dopo il terremoto delle Marche del 2016, paese con il quale la comunità ha stretto rapporti di amicizia e si è gemellata l’anno successivo; dall’impegno in prima persona durante il periodo del Covid alla guida dei volontari al nuovo impulso dato alla causa di beatificazione e per la conoscenza del Venerabile don Antonio Seghezzi.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 22 SETTEMBRE

pubblicità