“Nevicata” di finanziamenti sulle piste orobiche che fanno cordata con uno skipass unico

146

Undici milioni di euro, stanziati dal Ministero del Turismo per tre stazioni bergamasche (150 i milioni disponibili a livello nazionale, 50 milioni destinati alla Lombardia. Quindi gli 11 milioni “bergamaschi”, in proporzione, sono una cifra notevole. Agli Spiazzi di Gromo sono destinati 6.628.000 euro. Al Monte Pora 2.392.000 euro. Il terzo finanziamento è per Foppolo (2.715.000 euro). Fondi che serviranno per rilanciare queste stazioni invernali. Agli Spiazzi si pensa a una seggiovia quadriposto che sostituirà l’attuale seggiovia biposto.

“Più di 11 milioni di euro per il rinnovo delle stazioni sciistiche in Provincia di Bergamo ed in modo particolare agli Spiazzi di Gromo, al Monte Pora e a Foppolo. Si tratta degli esiti di un bando promosso dal Ministero del Turismo volto a rinnovare le stazioni sciistiche, attività economiche fondamentali per i territori di montagna, sia nel periodo invernale che in quello estivo. Ringrazio il Governo Meloni che ha promosso questa operazione straordinaria che, insieme allo sforzo di Regione Lombardia e agli investitori privati che negli ultimi anni hanno investito sul nostro territorio, permetterà di rilanciare definitivamente il turismo bianco in Provincia di Bergamo, anche in vista delle Olimpiadi di Milano-Cortina 2026” dichiara il Consigliere Regionale Michele Schiavi, già sindaco di Onore.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 5 GENNAIO

pubblicità