NEMBRO – “In ginocchio da te”, la chiesa di San Nicola, il prete e la Comunione ‘contestata’

186

Aldo Maria Valli è un famoso giornalista esperto di ‘cose vaticane’ e profondo conoscitore di quanto accade nel variegato universo ecclesiale. Gestisce blog in cui ospita spesso interventi di cattolici tradizionalisti particolarmente critici verso l’attuale Pontefice e che denunciano lo stato non idilliaco in cui versa la Chiesa Cattolica. Ora, cosa c’entra tutto questo con la Valle Seriana e, nello specifico, con Nembro?

È successo che il 26 novembre sia stata pubblicata sul blog del celebre giornalista/vaticanista una lettera. Il titolo è forte: “Santa Eucarestia. Ennesimo abuso”. Leggendo il testo si nota immediatamente che l’abuso in questione è avvenuto in una chiesa nembrese. Cosa è successo di così grave?

Ecco cosa scrive l’autore P.S. (nel blog sono scritti nome e cognome): “Caro Valli, segnalo un episodio spiacevole che mi è accaduto personalmente ieri. Durante la Santa Messa delle 17 nella chiesa di San Nicola a Nembro, diocesi di Bergamo, al momento della Santa Comunione mi sono messo come sempre in ginocchio per ricevere il Corpo del Signore in bocca, ma don G.T. mi ha fatto alzare.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 1° DICEMBRE

pubblicità