MONTISOLA – Il ‘Terzo Paradiso dell’Energia’ accende Montisola

90

Il “Terzo Paradiso dell’Energia” illuminerà Montisola dall’8 al 23 luglio. Sette anni dopo la performance mondiale dell’eclettico artista di fama internazionale Christo con The Floating Piers, l’evento che ha cambiato le sorti del Sebino, un altro ambizioso progetto è pronto a far parlare di sè.

Inserito nel contesto di ‘Bergamo Brescia Capitale Italiana della Cultura 2023’ è stato ideato da Michelangelo Pistoletto (è un artista, pittore e scultore, animatore e protagonista della corrente dell’arte povera, ha compiuto 90 anni proprio il 25 giugno) in collaborazione con Cittadellarte – Fondazione Pistoletto Onlus, Banco dell’Energia e A2A e costituirà un importante simbolo dell’interconnessione tra arte, energia e società.

L’opera, situata nella suggestiva località Le Ere sull’isola, sarà composta da 16 cumuli di reti, ognuno rappresentante uno dei comuni del Lago d’Iseo. Questi cumuli saranno connessi da un perimetro di luci a LED che darà forma al celebre simbolo matematico dell’infinito creato dallo stesso Pistoletto. Questa struttura avrà un duplice significato: da un lato, rappresenterà l’artigianato locale e il distretto economico dell’isola, mettendo in scena la rete come simbolo della comunità; dall’altro, simboleggerà l’interconnessione tra il destino individuale e quello della società, sottolineando il ruolo fondamentale delle reti di cooperazione e sociale che il “Terzo Paradiso” si prefigge di promuovere.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 7 LUGLIO

pubblicità